EN 14116

Gli indumenti a limitata propagazione di fiamma di SAFEJOE – la categoria ”EN 14116” è costituita dagli indumenti realizzati con tessuti certificati per la limitata propagazione della fiamma

Gli indumenti di protezione conformi alla norma sono destinati a proteggere i lavoratori contro il contatto occasionale e limitato nel tempo (breve) con piccole fiamme di accensione, in circostanze in cui non sussistono pericoli
termici significativi e senza la presenza di un altro tipo di calore.


UNI EN ISO 14116:2015 (norma europea EN ISO 14116:2015) - clicca per aprire/chiudere

UNI EN ISO 14116:2015 – Indumenti di protezione – Protezione contro la fiamma – Materiali, assemblaggi di materiale e indumenti a propagazione di fiamma limitata

La norma specifica i requisiti prestazionali dei materiali, degli assemblaggi di materiale e degli indumenti di protezione a propagazione di fiamma limitata allo scopo di ridurre la possibilità che un indumento bruci, quando in contatto occasionale e breve con piccole fiamme, rappresentando in tal modo un pericolo esso stesso. Sono specificati inoltre requisiti supplementari per gli indumenti.

La norma UNI EN ISO 15025:2017 (“Indumenti di protezione – Protezione contro la fiamma – Metodo di prova per la propagazione limitata della fiamma“) specifica due procedure per la determinazione delle proprietà di propagazione della fiamma di materiali flessibili verticalmente orientati, sotto forma di tessuti singoli o con componenti multipli (rivestiti, imbottiti, multistrato, a sandwich e combinazioni simili), quando sottoposti a una piccola fiamma definita, mentre la UNI EN ISO 14116:2015 (“Indumenti di protezione – Protezione contro la fiamma – Materiali, assemblaggi di materiale e indumenti a propagazione di fiamma limitata”)  specifica i requisiti prestazionali dei materiali, degli assemblaggi di materiale e degli indumenti di protezione a propagazione di fiamma limitata allo scopo di ridurre la possibilità che un indumento bruci, quando in contatto occasionale e breve con piccole fiamme, rappresentando in tal modo un pericolo esso stesso. Sono specificati inoltre requisiti supplementari per gli indumenti.

Sono previste due classi di protezione A1 e A2, con i seguenti requisiti

A1A2
Accensione superficialeAccensione al bordo
  • Nessun provino deve presentare la formazione di foro
  • Nessun provino deve prendere fuoco alla sommità o al bordo laterale
  • Nessun provino deve fondersi, prendere fuoco o produrre detriti fusi
  • Il valore media di fiamma residua deve essere ≤2 s
  • Il valore medio del tempo di incandescenza residua deve essere ≤ 2 s
  • Le cuciture devono continuare a mantenere l’assemblaggio dei componenti dell’indumento
  • Nessun provino deve prendere fuoco alla sommità o al bordo laterale
  • Nessun provino deve fondersi, prendere fuoco o produrre detriti fusi
  • Il valore media di fiamma residua deve essere ≤2 s
  • Il valore medio del tempo di incandescenza residua deve essere ≤ 2 s


Per maggiori informazioni puoi anche consultare la sezione EN 11612.

Vuoi saperne di più? Consulta i nostri articoli sull'argomento.

Arco elettrico nei lavori sotto tensione – Indumenti di protezione certificati CEI EN 61482

In questo articolo sarà illustrato uno dei maggiori rischi elettrici specifici nei lavori sotto tensione: l’arco elettrico. Dopo aver presentato in dettaglio i metodi di lavoro che possono originare tale rischio e come si configura, saranno analizzati gli effetti più comuni. Saranno poi presentate le norme, i metodi di test in esse standardizzate per la […]

0 comments

HAI ANCORA DEI DUBBI? QUALCOSA NON TI E’ CHIARO? CONTATTACI: siamo a tua disposizione!


Visualizzazione del risultato

Visualizzazione del risultato