EN 11611

Indumenti di protezione per la saldatura di SAFEJOE – la categoria ” EN 11611” raccoglie gli indumenti e i DPI – Dispositivi di Protezione Individuale e gli articoli antinfortunistici progettati e certificati per la “protezione contro i rischi dell’attività di saldatura e procedimenti connessi che presentano rischi comparabili”.

In particolare troverai prodotti (giacche, giubbetti, tute, cappucci, grembiuli, parananze, maniche e ghette – anche in fibra aramidica alluminizzata – etc.) marcati CE e certificati in base alla norma:


UNI EN ISO 11611:2015 (norma europea: EN ISO 11611:2015) - clicca per aprire/chiudere

UNI EN ISO 11611:2015 – Indumenti di protezione utilizzati per la saldatura e i procedimenti connessi

Pittogramma UNI EN ISO 11611 La norma specifica i requisiti fondamentali minimi di sicurezza e i metodi di prova per indumenti di protezione compresi cappucci, grembiuli, maniche e ghette che sono progettati per proteggere il corpo del portatore compresa la testa (cappucci) ed i piedi (ghette) e che sono destinati ad essere indossati durante la saldatura e i procedimenti connessi che presentano rischi comparabili.
Gli indumenti di protezione di questa categoria sono certificati per proteggere il portatore contro piccoli spruzzi di metallo fuso, brevi contatti con la fiamma , calore radiante derivante dall’arco e limitare gli effetti di contatto accidentale con conduttori sotto tensione (100v) in normali condizioni di saldatura.

Sono previste due classi di protezione: la CLASSE 2 è quella che assicura un livello di protezione più elevato.

La norma indica alcune specifiche relative ai seguenti parametri:

  • Tipo di processo

Classe 1Classe 2
Livelli bassi di schizzi di metalli fusi e calore radianteLivelli più elevati di schizzi di metalli fusi e calore radiante
  • Saldatura a gas (acetilene)
  • Saldatura TIG (tungsten inert gas)
  • Saldatura MIG (metal inert gas)
  • Saldatura MMA (manual metal arc – elettrodo al rutile)
  • Saldatura microplasma
  • Brasatura
  • Saldatura a punti
• Saldatura MMA (manual metal arc – elettrodo basico o cellulosico)
• Saldatura MAG (metal active gas)
• Saldatura MIG (metal inert gas con corrente elevata)
• Saldatura al plasma

  • Tipo di lavoro

Classe 1Classe 2
  • Macchine da taglio ossigeno
  • Macchine da taglio plasma
  • Resistenza saldatrici pressione
  • Spruzzatura termica
  • Tavoli di saldatura
  • In spazi chiusi
  • Quando saldatura/operazioni che si sviluppano sopra l’altezza della testa o si svolgono in posizioni difficili

  • Impatto per schizzi & Trasferimento calore radiante

ParametroClasse 1Classe 2
 n. gocce per aumento di T di 40 K 15 gocce25 gocce
 RHTI 24 (livello di d. flusso 20 kW/m2) dopo 7 sdopo 16 s

NB: il RHTI 24 è il tempo in secondi per provocare un incremento della temperatura   del provino da 12 a 24°C del calorimetro posto dietro il campione con una densità di flusso di calore di 20kW/m2.


Vuoi saperne di più? Consulta i nostri articoli sull'argomento. - clicca per aprire/chiudere

Arco elettrico nei lavori sotto tensione – Indumenti di protezione certificati CEI EN 61482

In questo articolo sarà illustrato uno dei maggiori rischi elettrici specifici nei lavori sotto tensione: l’arco elettrico. Dopo aver presentato in dettaglio i metodi di lavoro che possono originare tale rischio e come si configura, saranno analizzati gli effetti più comuni. Saranno poi presentate le norme, i metodi di test in esse standardizzate per la […]

0 comments

HAI ANCORA DEI DUBBI? QUALCOSA NON TI E’ CHIARO? CONTATTACI: siamo a tua disposizione!


1–12 di 23 risultati