EN 1149-EN 1073

L’abbigliamento antistatico e di protezione contro la contaminazione di particolato (chimico e radioattivo) di SAFEJOE – la categoria ”EN 1149-EN 1073” raccoglie gli indumenti con proprietà antistatiche e di protezione per l’utilizzo contro particelle solide

In particolare, in questa sezione, troverai le tute protettive complete di cappuccio marcate CE e certificate in base alle norme:


UNI EN 1073-1:2016 (norma europea: EN 1073-1:2016) - clicca per aprire/chiudere

UNI EN 1073-1:2016 – Indumenti di protezione contro particolati solidi aerotrasportati inclusa la contaminazione radioattiva – Parte 1: Requisiti e metodi di prova per indumenti di protezione ventilati con aria compressa dalla linea che proteggono il corpo e i tratti respiratori.

“La norma specifica i requisiti e i metodi di prova per gli indumenti di protezione ventilati, che proteggono il corpo e i tratti respiratori di coloro che li indossano dai particolati solidi aerotrasportati inclusa la contaminazione radioattiva.
La norma non si applica alla protezione dalle radiazioni ionizzanti e alla protezione dei pazienti dalla contaminazione da sostanze radioattive, dovuta a interventi diagnostici e/o terapeutici.”


UNI EN 1073-2:2003 (norma europea: EN 1073-2:2002)

UNI EN 1073-2:2003 – Indumenti di protezione contro la contaminazione radioattiva – Requisiti e metodi di prova per indumenti di protezione non ventilati contro la contaminazione radioattiva sotto forma di particelle.

La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 1073-2 (edizione luglio 2002).
La norma specifica i requisiti e i metodi di prova per gli indumenti di protezione non ventilati che proteggono il portatore dalla contaminazione radioattiva sotto forma di particelle.


UNI EN 1149-5:2008 (norma europea EN 1149-5:2008) - clicca per aprire/chiudere

UNI EN 1149-5:2008 – Indumenti di protezione – Proprietà elettrostatiche – Parte 5: Requisiti prestazionali dei materiali e di progettazione

Pittogramma norma UNI EN 1149-5

La norma specifica i requisiti del materiale e di progettazione per gli indumenti di protezione che dissipano le cariche elettrostatiche, utilizzati come parte di un sistema di messa a terra totale per evitare scariche che possano innescare incendi. I requisiti possono risultare insufficienti in atmosfere infiammabili arricchite di ossigeno. La norma non è applicabile per la protezione contro la tensione di rete.

I requisiti dell’indumento sono:

  • devono coprire il corpo e altri indumenti non conduttivi durante l’utilizzo
  • gli accessori sottili che non hanno proprietà dissipative (etichette, strisce riflettenti etc) devono essere fissate in modo permanente
  • sono ammesse parti conduttive (cerniere, bottoni) ma solo se coperte dal materiale più esterno
  • devono avere punti di contatto con il corpo (elemento conduttivo)
  • al fine di dissipare la carica elettrostatica, gli indumenti devono essere continuamente messi a terra mediante l’utilizzo di calzature di sicurezza conduttive, di pavimenti e/o specifici cavi di messa a terra (altrimenti il capo e/o l’utilizzatore rimarranno carichi)

I metodi di prova per queste tipologie di indumenti sono standardizzati nelle norme riportate in tabella

Norma italianaNorma europeaTitolo e descrizione
UNI EN 1149-1:2006EN 1149-1:2006Indumenti di protezione – Proprietà elettrostatiche – Parte 1: Metodo di prova per la misurazione della resistività di superficie

La norma specifica un metodo di prova per materiali destinati ad essere utilizzati nella fabbricazione di indumenti (o guanti) di protezione che dissipano cariche elettrostatiche, per evitare scariche che possano innescare incendi. Il metodo non si applica ai materiali utilizzati nella fabbricazione di indumenti o guanti di protezione contro normali tensioni elettriche.

UNI EN 1149-2:1999EN 1149-2:1997Indumenti di protezione – Proprietà elettrostatiche – Metodo di prova per la misurazione della resistenza elettrica attraverso un materiale (resistenza verticale).

La norma specifica un metodo di prova per la misurazione della resistenza elettrica verticale dei materiali degli indumenti di protezione. La norma non e’ applicabile per la protezione contro la tensione di rete.

UNI EN 1149-3:2005EN 1149-3:2004Indumenti di protezione – Proprietà elettrostatiche – Parte 3: Metodi di prova per la misurazione dell attenuazione della carica

La norma specifica i metodi per misurare la dissipazione delle cariche elettrostatiche dalle superfici dei materiali per i capi di abbigliamento.

(pr) en 1194-4Metodo di prova dell’indumento intero


Vuoi saperne di più? Consulta i nostri articoli sull'argomento.

Arco elettrico nei lavori sotto tensione – Indumenti di protezione certificati CEI EN 61482

In questo articolo sarà illustrato uno dei maggiori rischi elettrici specifici nei lavori sotto tensione: l’arco elettrico. Dopo aver presentato in dettaglio i metodi di lavoro che possono originare tale rischio e come si configura, saranno analizzati gli effetti più comuni. Saranno poi presentate le norme, i metodi di test in esse standardizzate per la […]

0 comments

HAI ANCORA DEI DUBBI? QUALCOSA NON TI E’ CHIARO? CONTATTACI: siamo a tua disposizione!


Visualizzazione di tutti i 2 risultati

Visualizzazione di tutti i 2 risultati